Opere

…Ho dipinto “Silenzio di una strada” e in seguito alcuni dei “Grandi Labirinti” avendo nel cuore i segni dell’abbandono. Troppo brevemente mio padre, zia Clara, mio suocero Battista hanno attraversato i miei giorni.

A mia madre che condivide con me “il tempo” devo la forza dei miei colori.